Cerca nel blog

martedì 5 novembre 2013

VITAMINE E BAMBINI

Ciao, scrivo questo post in merito alla somministrazione di vitamine ai bambini dalla nascita in poi perché ultimamente alcuni ospedali della zona dimettono le mamme senza alcuna indicazione per quanto riguarda le vitamine essenziali soprattutto nel primo anno di vita.
 
Il latte materno, contiene tutto ciò di cui ha bisogno il bambino, ma due vitamine devono OBBLIGATORIAMENTE, essere assunte dall'esterno:
 
  • Prima fra tutte la vit .K. Questa vitamina è essenziale per la coagulazione del sangue e una sua carenza porterebbe ad una malattia emorragica che può sopraggiungere nei primi mesi di vita. I latti artificiali sono addizionati con vit. K, quindi diventa essenziale l'assunzione per i bimbi allattati esclusivamente  al seno.
  • Seconda la vit D. Il nostro organismo non la produce se non quando è esposto al sole per diverse ore. Visto che nessun neonato viene esposto al sole, nemmeno in estate, è importante somministrarla per aiutare l'accrescimento osseo, favorire la chiusura della fontanella e aiutare la dentizione. Intorno al compimento dell'anno di età, viene sospesa su indicazione del pediatra, ma in alcuni casi viene prolungata, per esempio nel caso di obesità infantile e  bambini allattati esclusivamente con latte materno.
 
Tutte le altre vitamine e minerali in realtà potrebbero non servire, quindi è importante che vengano
somministrati solo su prescrizione del pediatra.
 
  • Il fluoro è molto utile per prevenire la carie dentale, ma esistono in commercio delle acque fluorate e inoltre diventa inutile quando il bimbo comincia a lavarsi i denti : i dentifrici contengono fluoro !
  • Il ferro e lo zinco sono molto utili per rinforzare le difese immunitarie, prevenire l'anemia e favorire lo sviluppo neurale, ma in genere i bambini assumono questi minerali con una normale dieta. Non tutti hanno bisogno di integrazioni: sarà il pediatra a decidere se il vostro bambino ha bisogno di tali sostanze!
 
Se poi parliamo dei bambini più grandicelli, in realtà le vitamine sono assunte con una dieta corretta.
E' bene stimolare i bambini ad assumere frutta e verdura.
 
Dare ai bambini vit C appena comincia l'inverno solo perché si pensa di evitar loro raffreddori, ha poco senso. Solo se effettivamente il bambino non assume frutta e si ammala spesso, sarà necessario provvedere.
 
Stessa cosa per il ferro. Spesso alcune mamme pensano di dare di propria iniziativa il ferro solo notando un pallore del figlio. Una vera anemia viene diagnosticata solo con esami di laboratorio e se fosse necessaria una assunzione di ferro o zinco sarà un'altra volta il medico a deciderlo.
 
Integratori a base di vitamina B6-B12-acido folico, possono aiutare in caso di scarsa concentrazione a scuola, ma occhio a non confondere normali stanchezze stagionali o fisiologiche con delle vere e proprie carenze.
 
Ricordate che ogni cosa che si assume, viene metabolizzata a livello renale ed epatico, quindi dà lavoro ai nostri organi...perché stressarli se non serve?
 
 

Nessun commento:

Posta un commento